Presentazione del Progetto

Presentazione del Progetto

In Italia gli antibiotici rappresentano il 44% del totale di tutti i farmaci prescritti in età pediatrica. Solo lo scorso anno sono stati utilizzati dal 38% dei bambini residenti in Italia. Questi dati ci collocano ai primi posti in Europa, nonostante un lieve calo dei consumi registrato negli ultimissimi anni. Per invertire questa tendenza la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) ha deciso di dare il via ad una nuova campagna nazionale di comunicazione sull’uso corretto degli antibiotici rivolto alle famiglie e ai bambini dal titolo “I Consigli di Mio, Mia e Meo”.
L’iniziativa è stata presentata in occasione della prima giornata del XII Congresso Nazionale Scientifico della FIMP che si è tenuto a Riva del Garda (TN) dall’11 al 13 ottobre scorso e prevede la realizzazione di sito web dedicato all’informazione dei genitori (www.miomiaemeo.it), la distribuzione negli studi dei pediatri di famiglia di opuscoli e flyer con informazioni utili ricavate dalle evidenze scientifiche, sagomati da terra raffiguranti le tre mascotte con i messaggi della campagna e uno speciale game kit con un mini album di figurine.
Mio, Mia e Meo compariranno, inoltre, in brevi video di animazione diffusi on line.

Tutto il progetto sarà supportato anche da una forte attività sui principali social media.

Noi stessi, pediatri di famiglia italiani, abbiamo bisogno di creare una nuova cultura su questo aspetto della nostra professione. Nei bambini circa l’80% delle infezioni è di origine virale, tuttavia le rilevazioni epidemiologiche attestano che l’antibiotico viene impiegato in otto casi su dieci di infezioni delle prime vie aeree. Questo contribuisce a determinare un aumento esponenziale delle resistenze batteriche con il conseguente rischio di fallimento terapeutico. Sul tema dell’appropriatezza terapeutica abbiamo già stato sviluppato una revisione delle evidenze scientifiche nel 2016 con la realizzazione della Consensus sull’utilizzo giudizioso della terapia antibiotica nel trattamento delle patologie infettive in età evolutiva.